Weekend in Umbria

Itinerario - Weekend in Umbria

Itinerario - Weekend in Umbria

Itinerario - Weekend in Umbria

Itinerario - Weekend in Umbria

In un freddo weekend di metà dicembre parto alla volta dell’Umbria, ben intenzionato a godere delle bellezze offerte dai suoi splendidi borghi medievali.
Questa regione, posta nel cuore della penisola italiana, sarà sicuramente ben apprezzata da coloro che amano il buon cibo: tartufo, zafferano, formaggi, salumi ed olio extra vergine d’oliva vi regaleranno un sorriso a 32 denti.


DAY 1: Imprevisti in direzione Bagnoregio


Secondo il mio piano iniziale sarei dovuto approdare a Bagnoregio nel primo pomeriggio, ma una bellissima quanto disagevole nevicata mi impedisce di uscire dall’autostrada. Questo mi costringe a tirar dritto verso Tordandrea, paesino distante 6 km da Assisi in cui ho prenotato un’appartamento su Booking.com (CLICCA QUI PER OTTENERE 15 EURO DI SCONTO).

Dopo aver scaricato le valigie e fatto una bella doccia mi accorgo che è già ora di cena (la neve mi ha costretto a procedere a passo d’uomo in alcuni tratti). Decido così di farmi consigliare un posto in cui cenare dalla proprietaria dell’appartamento. Mai scelta fu più azzeccata: provatelo se siete nelle vicinanze (Clicca Qui).

Dopo due passi nei dintorni vado a coricarmi. Il mattino seguente voglio svegliarmi presto.


DAY 2: Bevagna, Spello, Assisi e Gubbio (l'albero di Natale più grande del mondo)


Mi alzo col profumo di crostata fatta in casa, appena sfornata. Dedico una buona mezz’ora alla colazione per poi dirigermi a Bevagna, un grazioso borgo medievale in cui trascorro la mattinata.

Per pranzo decido di spostarmi e raggiungere un altro borgo medievale, probabilmente più famoso del precedente, Spello.
Questo borgo, situato in provincia di Perugia ed apprezzato fin dai tempi dell’Impero Romano (Augusto la chiamò “Splendidissima Colonia Julia”), è ricco di punti d’interesse, soprattutto di stampo artistico-religioso.

A metà pomeriggio, prima che cali il sole, raggiungo Assisi. La città è famosissima in tutto il mondo ed offre affacci meravigliosi sul panorama circostante, oltre ai noti monumenti religiosi: primo su tutti la Basilica di San Francesco d’Assisi.

Si è fatto tardi e sono costretto a rientrare.
Nel ritorno verso casa mi concedo una rapida sosta a Gubbio, giusto per ammirare l’albero di Natale più grande del mondo.


APPROFONDIMENTI:

Bevagna
Spello
Assisi
Gubbio - L'albero di Natale più Grande del Mondo

Itinerario - Weekend in Umbria

Itinerario - Weekend in Umbria

4

Luoghi Visitati

1025

Km Percorsi

658

Foto Scattate

In un freddo weekend di metà dicembre parto alla volta dell’Umbria, ben intenzionato a godere delle bellezze offerte dai suoi splendidi borghi medievali.
Questa regione, posta nel cuore della penisola italiana, sarà sicuramente ben apprezzata da coloro che amano il buon cibo: tartufo, zafferano, formaggi, salumi ed olio extra vergine d’oliva vi regaleranno un sorriso a 32 denti.


DAY 1: Imprevisti in direzione Bagnoregio


Secondo il mio piano iniziale sarei dovuto approdare a Bagnoregio nel primo pomeriggio, ma una bellissima quanto disagevole nevicata mi impedisce di uscire dall’autostrada. Questo mi costringe a tirar dritto verso Tordandrea, paesino distante 6 km da Assisi in cui ho prenotato un’appartamento su Booking.com (CLICCA QUI PER OTTENERE 15 EURO DI SCONTO).

Dopo aver scaricato le valigie e fatto una bella doccia mi accorgo che è già ora di cena (la neve mi ha costretto a procedere a passo d’uomo in alcuni tratti). Decido così di farmi consigliare un posto in cui cenare dalla proprietaria dell’appartamento. Mai scelta fu più azzeccata: provatelo se siete nelle vicinanze (Clicca Qui).

Dopo due passi nei dintorni vado a coricarmi. Il mattino seguente voglio svegliarmi presto.


DAY 2: Bevagna, Spello, Assisi e Gubbio (l'albero di Natale più grande del mondo)


Mi alzo col profumo di crostata fatta in casa, appena sfornata. Dedico una buona mezz’ora alla colazione per poi dirigermi a Bevagna, un grazioso borgo medievale in cui trascorro la mattinata.

Per pranzo decido di spostarmi e raggiungere un altro borgo medievale, probabilmente più famoso del precedente, Spello.
Questo borgo, situato in provincia di Perugia ed apprezzato fin dai tempi dell’Impero Romano (Augusto la chiamò “Splendidissima Colonia Julia”), è ricco di punti d’interesse, soprattutto di stampo artistico-religioso.

A metà pomeriggio, prima che cali il sole, raggiungo Assisi. La città è famosissima in tutto il mondo ed offre affacci meravigliosi sul panorama circostante, oltre ai noti monumenti religiosi: primo su tutti la Basilica di San Francesco d’Assisi.

Si è fatto tardi e sono costretto a rientrare.
Nel ritorno verso casa mi concedo una rapida sosta a Gubbio, giusto per ammirare l’albero di Natale più grande del mondo.

Si è fatto tardi e sono costretto a rientrare.
Nel ritorno verso casa mi concedo una rapida sosta a Gubbio, giusto per ammirare l’albero di Natale più grande del mondo.


APPROFONDIMENTI:

Bevagna
Spello
Assisi
Gubbio - L'albero di Natale più Grande del Mondo

In un freddo weekend di metà dicembre parto alla volta dell’Umbria, ben intenzionato a godere delle bellezze offerte dai suoi splendidi borghi medievali. Questa regione, posta nel cuore della penisola italiana, sarà sicuramente ben apprezzata da coloro che amano il buon cibo: tartufo, zafferano, formaggi, salumi ed olio extra vergine d’oliva vi regaleranno un sorriso a 32 denti.

1 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca Hotel