Ponte delle Catene

Ponte delle Catene

Ponte delle Catene

Ponte delle Catene

Ponte delle Catene

Cosa Fare


Visita d'Arte

Passeggiate

Fotografia

Come Arrivare


Una volta raggiunta Lucca, seguite la SS12 e poi Via Statale 12 in direzione Piazza Ponte d'Oro a Chifenti.

Dove Mangiare


Ristoranti vicino al Ponte delle Catene: Clicca Qui

Dove Dormire


Provato da Saverio: Clicca Qui

Alloggi vicino alla Ponte delle Catene: Clicca Qui

Il Ponte delle Catene, che attraversa il fiume Lima, si trova a Fornoli, frazione di Bagni di Lucca, ed è uno dei primi ponti sospesi costruiti in Italia.

Il ponte fu edificato tra il 1844 ed il 1860 per volere di Carlo Ludovico di Borbone in seguito alla distruzione del precedente a causa di una piena del torrente nel 1836. Il progetto fu messo nelle esperte mani di Lorenzo Nottolini, noto architetto ed ingegnere lucchese a cui si devono diverse opere nella zona, quali la famosissima Piazza dell'Anfiteatro a Lucca ed il maestoso acquedotto.L'architetto prima di redigere il progetto visitò diverse strutture simili, come l'Hammersmith Bridge, edificate in Inghilterra.

Ponte delle Catene - Ponte

Questo portò alla costruzione di un ponte decisamente all'avanguardia, basato sulle allora innovative tecniche industriali del ferro e della sospensione con le catene. La passerella che collega Fornoli con Chifenti è sorretta da cavi metallici sostenuti da piloni la cui forma rimanda immediatamente all'eleganza del classicismo e ai suoi archi di trionfo.

Ponte delle Catene - Macchina

Io ammetto di essermi imbattuto nel Ponte delle Catene per puro caso.
Durante il mio weekend in giro per la Garfagnana mi ero fermato nei dintorni di Borgo a Mozzano per visitare il famoso Ponte del Diavolo, ma prima di lasciare la zona avevo bisogno di un bar e così sono finito davanti a questo maestoso ponte. Le catene ed i grandi archi hanno subito catturato la mia attenzione, spingendomi ad avvicinarmi ed attraversarlo.

Quindi, per tutti quelli che come me non sapevano della sua esistenza mi raccomando, tenete a mente che quello del Diavolo non è l'unico bel ponte in Garfagnana!

Qualcosa in più: Così come l'omonimo ponte di Budapest anche quello di Fornoli venne minato del 1944 dalla Wehrmacht e fu poi ristrutturato dopo la fine della seconda guerra mondiale.


APPROFONDIMENTI E SIMILI:

Il Ponte del Diavolo in Garfagnana
Il Lago di Vagli ed il suo borgo fantasma
Eremo di Calomini


Foto della Ponte delle Catene

Ponte delle Catene

Ponte delle Catene

Cosa Fare


Visita d'Arte

Passeggiate

Fotografia

Come Arrivare


Una volta raggiunta Lucca, seguite la SS12 e poi Via Statale 12 in direzione Piazza Ponte d'Oro a Chifenti.

Dove Mangiare


Ristoranti vicino al Ponte delle Catene: Clicca Qui

Dove Dormire


Provato da Saverio: Clicca Qui

Alloggi vicino alla Ponte delle Catene: Clicca Qui

Il Ponte delle Catene, che attraversa il fiume Lima, si trova a Fornoli, frazione di Bagni di Lucca, ed è uno dei primi ponti sospesi costruiti in Italia.

Il ponte fu edificato tra il 1844 ed il 1860 per volere di Carlo Ludovico di Borbone in seguito alla distruzione del precedente a causa di una piena del torrente nel 1836. Il progetto fu messo nelle esperte mani di Lorenzo Nottolini, noto architetto ed ingegnere lucchese a cui si devono diverse opere nella zona, quali la famosissima Piazza dell'Anfiteatro a Lucca ed il maestoso acquedotto.L'architetto prima di redigere il progetto visitò diverse strutture simili, come l'Hammersmith Bridge, edificate in Inghilterra.

Ponte delle Catene - Ponte

Questo portò alla costruzione di un ponte decisamente all'avanguardia, basato sulle allora innovative tecniche industriali del ferro e della sospensione con le catene. La passerella che collega Fornoli con Chifenti è sorretta da cavi metallici sostenuti da piloni la cui forma rimanda immediatamente all'eleganza del classicismo e ai suoi archi di trionfo.

Ponte delle Catene - Macchina

Io ammetto di essermi imbattuto nel Ponte delle Catene per puro caso.
Durante il mio weekend in giro per la Garfagnana mi ero fermato nei dintorni di Borgo a Mozzano per visitare il famoso Ponte del Diavolo, ma prima di lasciare la zona avevo bisogno di un bar e così sono finito davanti a questo maestoso ponte. Le catene ed i grandi archi hanno subito catturato la mia attenzione, spingendomi ad avvicinarmi ed attraversarlo.

Quindi, per tutti quelli che come me non sapevano della sua esistenza mi raccomando, tenete a mente che quello del Diavolo non è l'unico bel ponte in Garfagnana!

Qualcosa in più: Così come l'omonimo ponte di Budapest anche quello di Fornoli venne minato del 1944 dalla Wehrmacht e fu poi ristrutturato dopo la fine della seconda guerra mondiale.


APPROFONDIMENTI E SIMILI:

Il Ponte del Diavolo in Garfagnana
Il Lago di Vagli ed il suo borgo fantasma
Eremo di Calomini


Foto della Ponte delle Catene

Il Ponte delle Catene, che attraversa il fiume Lima, si trova a Fornoli, frazione di Bagni di Lucca, ed è uno dei primi ponti sospesi costruiti in Italia.
Il ponte fu edificato tra il 1844 ed il 1860 per volere di Carlo Ludovico di Borbone in seguito alla distruzione del precedente a causa di una piena del torrente nel 1836. Il progetto fu messo nelle esperte mani di Lorenzo Nottolini, noto architetto ed ingegnere lucchese a cui si devono diverse opere nella zona come la famosissima Piazza dell’Anfiteatro ed il maestoso acquedotto.

7 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca Hotel