Le Tre Croci di Vilnius

Tre Croci di Vilnius
Tre Croci di Vilnius

Tre Croci di Vilnius

Cosa Fare


Visita d'arte

Passeggiate

Fotografia

Come Arrivare


Raggiungibile facilmente sia in auto che a piedi dal centro di Vilnius.

Dove Mangiare


Ristoranti vicino a Tre Croci di Vilnius: Clicca Qui

Dove Dormire


Provato da Saverio: Clicca Qui

Alloggi vicino a Tre Croci di Vilnius: Clicca Qui

Situate su un colle all’interno del Parco Kalnų, le Tre Croci dominano dall’alto la bella Vilnius, capitale della Lituania.

Camminando lungo le strade del centro storico è impossibile non notare il maestoso monumento bianco. Le Tre Croci hanno infatti attirato la mia attenzione non appena ho messo piede nella piazza della Cattedrale, alla quale fanno da sfondo. Così mi sono adoperato per capire come raggiungerle al più presto. È possibile arrivare ai piedi delle croci sia in auto, percorrendo a piedi davvero un breve tratto, oppure camminando all’interno del Parco Kalnų. La strada è un po’ in salita ma la vista non vi farà rimpiangere di averla percorsa.

Tre Croci di Vilnius - Vista Città

La storia di questo monumento è più lunga di quanto si possa pensare guardandolo, infatti quella che vediamo oggi non è la sua versione “originale”. La sua origine è legata ad una leggenda secondo cui sette monaci francescani furono torturati ed uccisi dalla popolazione pagana al loro arrivo a Vilnius, proprio lungo le sponde del fiume che scorre sotto la collina delle Tre Croci. Le prima croci, di legno, furono costruite agli inizi del XVII secolo.

Tre Croci di Vilnius - Foto

Nel 1916, dopo diverse sostituzioni delle croci, che essendo in legno periodicamente marcivano, fu progettata dall’architetto polacco-lituano Antoni Wiwulski una versione in cemento, abbattuta poi nel 1950 per ordine delle autorità sovietiche.
I lituani però ci provarono di nuovo e nel 1989 costruirono un altro monumento, così come lo vediamo oggi, progettato da Henrikas Šilgalis.

La Lituania ha una storia lunga e non semplice, ma il suo popolo, stoico e molto legato alla propria storia e religione, ha sempre trovato il modo di reagire, riprogettare e ricostruire portando fino ad oggi monumenti spettacolari come quello delle Tre Croci. Lo spettacolo da lassù è da togliere il fiato. Le Croci altissime mi fanno sentire più piccolino di quello che sono e davanti a me Vilnius si distende calma ed elegante regalandomi un bellissimo senso di pace.
Il parco, la collina ed il monumento sono visitabili sempre e gratuitamente, motivo in più (se la sua bellezza non bastasse, e credetemi, basta) per farci visita se vi trovare nella capitale lituana.


APPROFONDIMENTI E SIMILI:

Vilnius
Trakai
10 cose da mangiare a Vilnius


Foto di Tre Croci di Vilnius

Tre Croci di Vilnius

Tre Croci di Vilnius

Cosa Fare


Visita d'arte

Passeggiate

Fotografia

Come Arrivare


Raggiungibile facilmente sia in auto che a piedi dal centro di Vilnius.

Dove Mangiare


Ristoranti vicino a Tre Croci di Vilnius: Clicca Qui

Dove Dormire


Provato da Saverio: Clicca Qui

Alloggi vicino a Tre Croci di Vilnius: Clicca Qui

Situate su un colle all’interno del Parco Kalnų, le Tre Croci dominano dall’alto la bella Vilnius, capitale della Lituania.

Camminando lungo le strade del centro storico è impossibile non notare il maestoso monumento bianco. Le Tre Croci hanno infatti attirato la mia attenzione non appena ho messo piede nella piazza della Cattedrale, alla quale fanno da sfondo. Così mi sono adoperato per capire come raggiungerle al più presto. È possibile arrivare ai piedi delle croci sia in auto, percorrendo a piedi davvero un breve tratto, oppure camminando all’interno del Parco Kalnų. La strada è un po’ in salita ma la vista non vi farà rimpiangere di averla percorsa.

Tre Croci di Vilnius - Vista Città

La storia di questo monumento è più lunga di quanto si possa pensare guardandolo, infatti quella che vediamo oggi non è la sua versione “originale”. La sua origine è legata ad una leggenda secondo cui sette monaci francescani furono torturati ed uccisi dalla popolazione pagana al loro arrivo a Vilnius, proprio lungo le sponde del fiume che scorre sotto la collina delle Tre Croci. Le prima croci, di legno, furono costruite agli inizi del XVII secolo.

Tre Croci di Vilnius - Foto

Nel 1916, dopo diverse sostituzioni delle croci, che essendo in legno periodicamente marcivano, fu progettata dall’architetto polacco-lituano Antoni Wiwulski una versione in cemento, abbattuta poi nel 1950 per ordine delle autorità sovietiche.
I lituani però ci provarono di nuovo e nel 1989 costruirono un altro monumento, così come lo vediamo oggi, progettato da Henrikas Šilgalis.

La Lituania ha una storia lunga e non semplice, ma il suo popolo, stoico e molto legato alla propria storia e religione, ha sempre trovato il modo di reagire, riprogettare e ricostruire portando fino ad oggi monumenti spettacolari come quello delle Tre Croci. Lo spettacolo da lassù è da togliere il fiato. Le Croci altissime mi fanno sentire più piccolino di quello che sono e davanti a me Vilnius si distende calma ed elegante regalandomi un bellissimo senso di pace.
Il parco, la collina ed il monumento sono visitabili sempre e gratuitamente, motivo in più (se la sua bellezza non bastasse, e credetemi, basta) per farci visita se vi trovare nella capitale lituana.


APPROFONDIMENTI E SIMILI:

Vilnius
Trakai
10 cose da mangiare a Vilnius


Foto di Tre Croci di Vilnius

Situate su un colle all’interno del Parco Kalnų, le Tre Croci dominano dall’alto la bella Vilnius, capitale della Lituania.Camminando lungo le strade del centro storico è impossibile non notare il maestoso monumento bianco.

24 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca Hotel