Grotta del Vento

Grotta del Vento

Grotta del Vento

Grotta del Vento

Grotta del Vento

Cosa Fare


Visita naturalistica

Passeggiate nella natura

Fotografia

Come Arrivare


Raggiungibile facilmente in auto e con i mezzi pubblici. Per maggiori info, visitate il sito: www.grottadelvento.com

Dove Mangiare


Ristoranti vicino alla Grotta del Vento: Clicca Qui

Dove Dormire


Provato da Saverio: Clicca Qui

Alloggi vicino alla Grotta del Vento: Clicca Qui

La Grotta del Vento si trova nel nord della meravigliosa Toscana, più precisamente nella frazione di Fornovolasco, nel Parco delle Alpi Apuane in Garfagnana.

La grotta deve il suo nome alle due aperture, una più in basso (che corrisponde all'ingresso per i turisti) ed una più in alto rispetto al livello del mare. Questi fori favoriscono infatti le forti correnti che potrete sentire appena varcata la porta d'ingresso e che mantengono la grotta alla temperatura costante di 10,7 gradi. La prima escursione al suo interno risale alla fine del 1800, quando alcuni giovani, dopo aver visto una bambina entrare ed uscire da questo buco nella roccia, decisero di avventurarsi al suo interno.

Grotta del Vento - Soffitto

L'escursione dura poco però, infatti i ragazzi impauriti dalle tante leggende che giravano intorno a quel luogo si fermarono a quella che oggi è la Stanza dell'Orso (al suo interno potrete osservare uno scheletro di orso delle caverne). Da quel momento in poi si sono susseguite altre spedizioni, condotte da speleologi, che negli anni hanno portato ad uno sviluppo complessivo di circa 4500 metri. I percorsi seguibili all'interno della Grotta del Vento solo 3, di differente durata e lunghezza, io ho deciso di iniziare la mia avventura con il primo percorso. Questo tipo di visita permette di osservare una grande abbondanza di concrezioni calcaree, come stalattiti e stalagmiti, in fase di accrescimento.

Grotta del Vento - Laghetto

L'itinerario si snoda attraverso corridoi stretti, piccoli laghi cristallizzati e strapiombi a perdita d'occhio, donando alla visita un'aria un po' sinistra perfettamente in linea con l'ambiente. Le pareti intorno a me sono piene di concrezioni e goccioline che ogni tanto mi cadono sulla criniera e ogni volta che ci spostiamo da una sala all'altra la guida accende una luce dando vita a spettacoli bellissimi. Le concrezioni illuminate sembrano prendere forma e vita, alcune sono addirittura conosciute per la loro somiglianza a cose insolite come ostriche o fette di bacon.

Mentre la guida ci spiegava il funzionamento e la storia della grotta non riuscivo a smettere di guardarmi intorno incantato dalla meraviglia della natura che riesce a farti sentire piccolo piccolo al suo cospetto.. sì, lo so che io sono piccolo più o meno in tutti i luoghi, ma avete capito quello che volevo dire!
La visita al primo itinerario dura circa un'ora ed il costo del biglietto di 9€ (biglietto intero) vi permetterà di avere uno sconto visitando altre grotte dell'AGTI (Associazione Grotte Turistiche Italiana). Per me all'interno della grotta il tempo è volato, motivo per cui mi sono ripromesso di tornare a visitare anche gli itinerari più lunghi, vi consiglio quindi di non perdervi questa meraviglia.. e non solo! La Garfagnana è piena di luoghi magici da visitare, quindi cosa aspettate a venire a rilassarvi da queste parti?


APPROFONDIMENTIE SIMILI:

Maggiori informazioni sulla Visita e Costo del Biglietto
Il Ponte del Diavolo in Garfagnana
Il Ponte delle Catene in Garfagnana
Il Lago di Vagli ed il suo borgo fantasma
Eremo di Calomini


Foto della Grotta del Vento

Grotta del Vento

Grotta del Vento

Cosa Fare


Visita naturalistica

Passeggiate nella natura

Fotografia

Come Arrivare


Raggiungibile facilmente in auto e con i mezzi pubblici. Per maggiori info, visitate il sito: www.grottadelvento.com

Dove Mangiare


Ristoranti vicino alla Grotta del Vento: Clicca Qui

Dove Dormire


Provato da Saverio: Clicca Qui

Alloggi vicino alla Grotta del Vento: Clicca Qui

La Grotta del Vento si trova nel nord della meravigliosa Toscana, più precisamente nella frazione di Fornovolasco, nel Parco delle Alpi Apuane in Garfagnana.

La grotta deve il suo nome alle due aperture, una più in basso (che corrisponde all'ingresso per i turisti) ed una più in alto rispetto al livello del mare. Questi fori favoriscono infatti le forti correnti che potrete sentire appena varcata la porta d'ingresso e che mantengono la grotta alla temperatura costante di 10,7 gradi. La prima escursione al suo interno risale alla fine del 1800, quando alcuni giovani, dopo aver visto una bambina entrare ed uscire da questo buco nella roccia, decisero di avventurarsi al suo interno.

Grotta del Vento - Soffitto

L'escursione dura poco però, infatti i ragazzi impauriti dalle tante leggende che giravano intorno a quel luogo si fermarono a quella che oggi è la Stanza dell'Orso (al suo interno potrete osservare uno scheletro di orso delle caverne). Da quel momento in poi si sono susseguite altre spedizioni, condotte da speleologi, che negli anni hanno portato ad uno sviluppo complessivo di circa 4500 metri. I percorsi seguibili all'interno della Grotta del Vento solo 3, di differente durata e lunghezza, io ho deciso di iniziare la mia avventura con il primo percorso. Questo tipo di visita permette di osservare una grande abbondanza di concrezioni calcaree, come stalattiti e stalagmiti, in fase di accrescimento.

Grotta del Vento - Laghetto

L'itinerario si snoda attraverso corridoi stretti, piccoli laghi cristallizzati e strapiombi a perdita d'occhio, donando alla visita un'aria un po' sinistra perfettamente in linea con l'ambiente. Le pareti intorno a me sono piene di concrezioni e goccioline che ogni tanto mi cadono sulla criniera e ogni volta che ci spostiamo da una sala all'altra la guida accende una luce dando vita a spettacoli bellissimi. Le concrezioni illuminate sembrano prendere forma e vita, alcune sono addirittura conosciute per la loro somiglianza a cose insolite come ostriche o fette di bacon.

Mentre la guida ci spiegava il funzionamento e la storia della grotta non riuscivo a smettere di guardarmi intorno incantato dalla meraviglia della natura che riesce a farti sentire piccolo piccolo al suo cospetto.. sì, lo so che io sono piccolo più o meno in tutti i luoghi, ma avete capito quello che volevo dire!
La visita al primo itinerario dura circa un'ora ed il costo del biglietto di 9€ (biglietto intero) vi permetterà di avere uno sconto visitando altre grotte dell'AGTI (Associazione Grotte Turistiche Italiana). Per me all'interno della grotta il tempo è volato, motivo per cui mi sono ripromesso di tornare a visitare anche gli itinerari più lunghi, vi consiglio quindi di non perdervi questa meraviglia.. e non solo! La Garfagnana è piena di luoghi magici da visitare, quindi cosa aspettate a venire a rilassarvi da queste parti?


APPROFONDIMENTI:

Maggiori informazioni sulla Visita e Costo del Biglietto
Il Ponte del Diavolo in Garfagnana
Il Lago di Vagli ed il suo borgo fantasma
Eremo di Calomini


Foto della Grotta del Vento

La Grotta del Vento si trova nel nord della meravigliosa Toscana, più precisamente nella frazione di Fornovolasco, nel Parco delle Alpi Apuane in Garfagnana. La grotta deve il suo nome alle due aperture, uno più in basso (che corrisponde all’ingresso per i turisti) ed una più in alto rispetto al livello del mare.

10 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca Hotel