Foiano della Chiana

Foiano della Chiana
Foiano della Chiana

Foiano della Chiana

Cosa Fare


Passeggiate

Visita d'arte

Fotografia

Come Arrivare


Percorrere l'autostrada A1 fino all'uscita Valdichiana/Bettolle/Sinalunga, continuare poi sulla SS 327 fino a Foiano della Chiana. Per maggiori informazioni su come raggiungere il borgo con altri mezzi consultare il sito: www.rete.comuni-italiani.it

Dove Mangiare


Ristoranti a Foiano della Chiana: Clicca Qui

Dove Dormire


Alloggi a Foiano della Chiana: Clicca Qui

Ho scoperto questo ridente paesino toscano qualche tempo fa, mentre stavo facendo un tour on the road in giro per la toscana verso le origini di uno dei miei psicologi.

Foiano della Chiana si erge su un colle della bellissima Val di Chiana, dista poco meno di 30 chilometri da Arezzo e conta circa diecimila anime. Questo piccolo borgo ha origini antichissime che risalgono ai tempi di etruschi e romani. La sua storia è rimasta nelle rovine ritrovate nel corso degli anni ma non solo, infatti sono molte le opere e le personalità importanti legate a Foiano della Chiana.

Foiano della Chiana - Vicoli

All’interno della chiesa di Sant’Eufemia si trovano delle stupende Madonne dei Della Robbia, le quali creazioni sono anche nelle chiese di San Domenico e San Francesco. Se invece ci fermiamo ad osservare la collegiata di San Martino potremo vedere la tavola dipinta da Signorelli e un dipinto del Pomarancio.

Foiano della Chiana

Questo borgo non è però solo storia e grandi artisti, quello che mi ha colpito appena sceso dall’auto è stata infatti la vita che si respira oggi. Foiano della Chiana sembra rimasto bloccato nel tempo a quaranta o cinquant’anni fa, niente grandi catene o fast food, il centro è popolato di piccole botteghe con grandi insegne visibilmente datate. Le persone passeggiano a piedi e si salutano, tutti sembrano conoscersi, e se non ti conoscono un sorriso te lo regalano comunque.

Sarà anche questo bello spirito che rende Foiano della Chiana famosa per il suo doppio carnevale. Qui i quattro “cantieri” in gara si sfidano a colpi di coloratissimi carri e maschere creative fino al momento finale in cui il fantoccio del personaggio principale della manifestazione, Re Giocondo, viene fatto fuori a suon di petardi e fiamme. Non contenti gli abitanti raddoppiano il carnevale con una versione estiva in cui i carri vengono salutati prima della distruzione in vista del nuovo concorso dell’anno seguente. Storia, folklore, natura e buona cucina, Foiano della Chiana è sicuramente una tappa da considerare se vi trovate nei paraggi.


Foto di Foiano della Chiana

Foiano della Chiana

Foiano della Chiana

Cosa Fare


Passeggiate

Visita d'arte

Fotografia

Come Arrivare


Percorrere l'autostrada A1 fino all'uscita Valdichiana/Bettolle/Sinalunga, continuare poi sulla SS 327 fino a Foiano della Chiana. Per maggiori informazioni su come raggiungere il borgo con altri mezzi consultare il sito: www.rete.comuni-italiani.it

Dove Mangiare


Ristoranti a Foiano della Chiana: Clicca Qui

Dove Dormire


Alloggi a Foiano della Chiana: Clicca Qui

Ho scoperto questo ridente paesino toscano qualche tempo fa, mentre stavo facendo un tour on the road in giro per la toscana verso le origini di uno dei miei psicologi.

Foiano della Chiana si erge su un colle della bellissima Val di Chiana, dista poco meno di 30 chilometri da Arezzo e conta circa diecimila anime. Questo piccolo borgo ha origini antichissime che risalgono ai tempi di etruschi e romani. La sua storia è rimasta nelle rovine ritrovate nel corso degli anni ma non solo, infatti sono molte le opere e le personalità importanti legate a Foiano della Chiana.

Foiano della Chiana - Vicoli

All’interno della chiesa di Sant’Eufemia si trovano delle stupende Madonne dei Della Robbia, le quali creazioni sono anche nelle chiese di San Domenico e San Francesco. Se invece ci fermiamo ad osservare la collegiata di San Martino potremo vedere la tavola dipinta da Signorelli e un dipinto del Pomarancio.

Foiano della Chiana

Questo borgo non è però solo storia e grandi artisti, quello che mi ha colpito appena sceso dall’auto è stata infatti la vita che si respira oggi. Foiano della Chiana sembra rimasto bloccato nel tempo a quaranta o cinquant’anni fa, niente grandi catene o fast food, il centro è popolato di piccole botteghe con grandi insegne visibilmente datate. Le persone passeggiano a piedi e si salutano, tutti sembrano conoscersi, e se non ti conoscono un sorriso te lo regalano comunque.

Sarà anche questo bello spirito che rende Foiano della Chiana famosa per il suo doppio carnevale. Qui i quattro “cantieri” in gara si sfidano a colpi di coloratissimi carri e maschere creative fino al momento finale in cui il fantoccio del personaggio principale della manifestazione, Re Giocondo, viene fatto fuori a suon di petardi e fiamme. Non contenti gli abitanti raddoppiano il carnevale con una versione estiva in cui i carri vengono salutati prima della distruzione in vista del nuovo concorso dell’anno seguente. Storia, folklore, natura e buona cucina, Foiano della Chiana è sicuramente una tappa da considerare se vi trovate nei paraggi.


Foto di Foiano della Chiana

Ho scoperto questo ridente paesino toscano qualche tempo fa, mentre stavo facendo un tour on the road in giro per la toscana verso le origini di uno dei miei psicologi.

12 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca Hotel