Cēsis

Cesis
Cēsis

Cēsis

Cosa Fare


Relax

Passeggiate

Fotografia

Come Arrivare


Cēsis è facilmente raggiungibile da Riga sia in auto che con mezzi pubblici. Per maggiori info, visitate il sito (in inglese): www.turism.cesis

Dove Mangiare


Ristoranti a Cēsis: Clicca Qui

Dove Dormire


Alloggi a Cēsis: Clicca Qui

Cēsis, situata a non molta distanza da Riga nella Lettonia settentrionale, è una delle più antiche città lettoni. La cittadina fu fondata da qualche piccola tribù locale in un tempo molto molto lontano in quella che veniva chiamata Livonia, regione baltica non più esistente dai primi dei 900.

Cēsis conta circa 20.000 abitanti e si presenta come una cittadina appartenente ad un’altra epoca. Fuori dal centro, dove ho alloggiato io, le abitazioni sono moderne ed immerse in zone verdi e tranquille.

Avvicinandoci al vero cuore del luogo, il centro storico, l’architettura cambia, lasciando spazio ad edifici un po’ fatiscenti e a costruzioni in legno tipiche di secoli di cui non abbiamo memoria.

Cesis - Centro

Camminando per le sue vie tranquille ed un po’ deserte in una sera d’estate, la sensazione che ho avuto è stata quella di essere finito in un qualche film d’epoca ambientato nel Far West, dove tutte le strutture sono di legno e ogni tanto ti aspetti di veder passare qualcuno a cavallo. E invece cavalli niente. Così alla fine mi sono fermato a cena, ho scoperto che cucinano sicuramente molto meglio che nel Far West, e poi sono andato a riposarmi pronto a visitare l’indomani il pezzo forte della zona: il castello.

Cesis - Castello

Il castello di Cēsis è oggi composto dai resti della vecchia fortezza medievale che nei secoli è stata ricostruita più e più volte. Fu edificato per la prima volta circa 800 anni fa dall’Ordine dei Fratelli della Spada e visse poi sotto il comando dell’Ordine Teutonico il suo periodo più prospero prima di essere danneggiato ripetutamente. La struttura fu ricostruita svariate volte prima di cadere definitivamente in disuso dopo la Grande Guerra del Nord nei primi anni del 1700.

Le rovine che hanno resistito sino ad oggi sono considerate tra le più maestose tra quelle dei castelli nei Paesi Baltici; e a rendere il tutto ancora più maestoso ci penserà la visita degli interni. È infatti possibile visitare l’interno delle vecchie torri rimaste in piedi. Per farlo vi verranno fornite delle vere e proprie lanterne contenenti una candela al per non sbattere tra un cunicolo buio e l’altro durante la visita. L’atmosfera, già molto bella di per sé, è resa ancora più suggestiva da questo salto nel tempo (e nel buio) che da un po’ i brividi. Insomma, a parer mio, se state scegliendo le vostre tappe per un tour tra i Paesi Baltici (o se siete a Riga e volete fare un’escursione in giornata) questa è una delle mete da non perdere!

Qualcosa in più: dovete sapere, cari amici amanti della birra, che Cēsis è anche famosa per ospitare il più antico birrificio della Lettonia. Allora? Vogliamo muoverci o no?


Foto di Cēsis

Cēsis

Cēsis

Cosa Fare


Relax

Passeggiate

Fotografia

Come Arrivare


Cēsis è facilmente raggiungibile da Riga sia in auto che con mezzi pubblici. Per maggiori info, visitate il sito (in inglese): www.turism.cesis

Dove Mangiare


Ristoranti a Cēsis: Clicca Qui

Dove Dormire


Alloggi a Cēsis: Clicca Qui

Cēsis, situata a non molta distanza da Riga nella Lettonia settentrionale, è una delle più antiche città lettoni. La cittadina fu fondata da qualche piccola tribù locale in un tempo molto molto lontano in quella che veniva chiamata Livonia, regione baltica non più esistente dai primi dei 900.

Cesis - Centro

Cēsis conta circa 20.000 abitanti e si presenta come una cittadina appartenente ad un’altra epoca. Fuori dal centro, dove ho alloggiato io, le abitazioni sono moderne ed immerse in zone verdi e tranquille.

Avvicinandoci al vero cuore del luogo, il centro storico, l’architettura cambia, lasciando spazio ad edifici un po’ fatiscenti e a costruzioni in legno tipiche di secoli di cui non abbiamo memoria.

Camminando per le sue vie tranquille ed un po’ deserte in una sera d’estate, la sensazione che ho avuto è stata quella di essere finito in un qualche film d’epoca ambientato nel Far West, dove tutte le strutture sono di legno e ogni tanto ti aspetti di veder passare qualcuno a cavallo. E invece cavalli niente. Così alla fine mi sono fermato a cena, ho scoperto che cucinano sicuramente molto meglio che nel Far West, e poi sono andato a riposarmi pronto a visitare l’indomani il pezzo forte della zona: il castello.

Cesis - Castello

Il castello di Cēsis è oggi composto dai resti della vecchia fortezza medievale che nei secoli è stata ricostruita più e più volte. Fu edificato per la prima volta circa 800 anni fa dall’Ordine dei Fratelli della Spada e visse poi sotto il comando dell’Ordine Teutonico il suo periodo più prospero prima di essere danneggiato ripetutamente. La struttura fu ricostruita svariate volte prima di cadere definitivamente in disuso dopo la Grande Guerra del Nord nei primi anni del 1700.

Le rovine che hanno resistito sino ad oggi sono considerate tra le più maestose tra quelle dei castelli nei Paesi Baltici; e a rendere il tutto ancora più maestoso ci penserà la visita degli interni. È infatti possibile visitare l’interno delle vecchie torri rimaste in piedi. Per farlo vi verranno fornite delle vere e proprie lanterne contenenti una candela al per non sbattere tra un cunicolo buio e l’altro durante la visita. L’atmosfera, già molto bella di per sé, è resa ancora più suggestiva da questo salto nel tempo (e nel buio) che da un po’ i brividi. Insomma, a parer mio, se state scegliendo le vostre tappe per un tour tra i Paesi Baltici (o se siete a Riga e volete fare un’escursione in giornata) questa è una delle mete da non perdere!

Qualcosa in più: dovete sapere, cari amici amanti della birra, che Cēsis è anche famosa per ospitare il più antico birrificio della Lettonia. Allora? Vogliamo muoverci o no?


Foto di Cēsis

Vi ho parlato qualche tempo fa di Rožnik, collina che domina dall’alto il mio amato Parco di Tivoli a Lubiana. Questa però non è l’unica meta per lubianesi amanti delle passeggiate domenicali. I sentieri, le colline e le montagne intorno alla città abbondano, ma quello di cui vi parlerò adesso ha un posto speciale nel mio cuore.
11 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cerca Hotel