Assicurazione di Viaggio USA: come fare?

New York

Se stai programmando un viaggio in uno dei paesi degli Stati Uniti d’America devi sapere che avrai bisogno di stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire. Non è obbligatorio, in quanto non ci sono leggi che lo prevedono, ma rappresenta una scelta intelligente che ti farà godere il viaggio con maggiore tranquillità.
Gli USA, infatti, pur godendo di strutture sanitarie all’avanguardia, sono caratterizzate da un sistema sanitario privato molto diverso da quello a cui siamo abituati noi europei. Le spese mediche non sono coperte dallo stato ed il servizio ospedaliero per una semplice slogatura potrebbe costarti centinaia di dollari (migliaia di dollari se parliamo di cose più serie come la necessità di un ricovero prolungato e/o di un intervento chirurgico).

COME ORIENTARSI
Tutte le maggiori compagnie di assicurazione offrono questo tipo di copertura.
Il costo medio si aggira tra i 10 ed i 15 euro per giorno di permanenza ma può variare (anche sensibilmente) in base al grado di tutela desiderato.
Il fattore più importante da considerare nella scelta dell’assicurazione è sicuramente il massimale per spese mediche, il quale deve essere più alto possibile (almeno 500.000/1.000.000 euro, meglio se illimitato), visti i costi proibitivi della sanità statunitense. Altri fattori da valutare sono il costo della franchigia (rappresenta il costo per l’apertura della pratica in caso di sinistro; deve quindi essere il più basso possibile, possibilmente fissato a 0 euro.), il servizio di assistenza (meglio se presente 24 ore su 24 e parla la tua lingua) e l’affidabilità della compagnia di assicurazione (orientati su una compagnia assicurativa di livello internazionale recensita positivamente da altri viaggiatori).

Assicurazione di Viaggio USA

Infine, ultimo fattore da considerare con attenzione nel fascicolo informativo della polizza è la voce “esclusioni” che descrive tutti i casi in cui la compagnia assicurativa non coprirà le vostre spese mediche.

Alcune compagnie offrono pacchetti assicurativi di viaggio specifici per gli USA che coprono, oltre alle spese mediche, anche spese per imprevisti legati al trasporto (bagaglio smarrito, ritardo aereo, furto di devices tecnologici quali smartphone e computer ecc.).

LINK UTILI
Ti segnalo qui i principali pacchetti assicurativi per il tuo viaggio negli USA. Seguendo i link potrai calcolare i vari preventivi e trovare la polizza adatta a te:

Allianz Travel Care
AXA Travel
Europ Assistance

Una volta stipulata la tua polizza assicurativa non ti resta che preparare le valigie e partire! :)

Se stai programmando un viaggio in uno dei paesi degli Stati Uniti d’America devi sapere che avrai bisogno di stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire. Non è obbligatorio, in quanto non ci sono leggi che lo prevedono, ma rappresenta una scelta intelligente che ti farà godere il viaggio con maggiore tranquillità.
Gli USA, infatti, pur godendo di strutture sanitarie all’avanguardia, sono caratterizzate da un sistema sanitario privato molto diverso da quello a cui siamo abituati noi europei. Le spese mediche non sono coperte dallo stato ed il servizio ospedaliero per una semplice slogatura potrebbe costarti centinaia di dollari (migliaia di dollari se parliamo di cose più serie come la necessità di un ricovero prolungato e/o di un intervento chirurgico).

Assicurazione di Viaggio USA

COME ORIENTARSI
Tutte le maggiori compagnie di assicurazione offrono questo tipo di copertura.
Il costo medio si aggira tra i 10 ed i 15 euro per giorno di permanenza ma può variare (anche sensibilmente) in base al grado di tutela desiderato.
Il fattore più importante da considerare nella scelta dell’assicurazione è sicuramente il massimale per spese mediche, il quale deve essere più alto possibile (almeno 500.000/1.000.000 euro, meglio se illimitato), visti i costi proibitivi della sanità statunitense. Altri fattori da valutare sono il costo della franchigia (rappresenta il costo per l’apertura della pratica in caso di sinistro; deve quindi essere il più basso possibile, possibilmente fissato a 0 euro.), il servizio di assistenza (meglio se presente 24 ore su 24 e parla la tua lingua) e l’affidabilità della compagnia di assicurazione (orientati su una compagnia assicurativa di livello internazionale recensita positivamente da altri viaggiatori).

Infine, ultimo fattore da considerare con attenzione nel fascicolo informativo della polizza è la voce “esclusioni” che descrive tutti i casi in cui la compagnia assicurativa non coprirà le vostre spese mediche.

Alcune compagnie offrono pacchetti assicurativi di viaggio specifici per gli USA che coprono, oltre alle spese mediche, anche spese per imprevisti legati al trasporto (bagaglio smarrito, ritardo aereo, furto di devices tecnologici quali smartphone e computer ecc.).

LINK UTILI
Ti segnalo qui i principali pacchetti assicurativi per il tuo viaggio negli USA. Seguendo i link potrai calcolare i vari preventivi e trovare la polizza adatta a te:

Allianz Travel Care
AXA Travel
Europ Assistance

Una volta stipulata la tua polizza assicurativa non ti resta che preparare le valigie e partire! :)

Se stai programmando un viaggio in uno dei paesi degli Stati Uniti d’America devi sapere che avrai assolutamente bisogno di stipulare un’assicurazione sanitaria prima di partire.
Non è obbligatorio, in quanto non ci sono leggi che lo prevedono, ma rappresenta una scelta intelligente che ti farà godere il viaggio con maggiore tranquillità.
Gli USA, infatti, pur godendo di strutture sanitarie all’avanguardia, sono caratterizzate da un sistema sanitario privato (link wiki) molto diverso da quello a cui siamo abituati noi europei.

4 Condivisioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.